Ecco il "pensiero del giorno" di oggi (li raccogliamo qui) nel quale Robert Hanz ci parla di Aspetti e di Frattale di Fate, e di come possano essere utilizzati per descrivere diversi elementi della storia. Ricordiamo che i Pensieri del Giorno sono scaricabili nella prima raccolta epub (The Book of Hanz) dal sito della Evil Hat, che ne ha definito una sorta di ufficialità, ospitandolo sul proprio sito.

Trovate l’originale di questo articolo qui.

Demistificare il Frattale di Fate, e la Natura degli Aspetti

(Ovvero: cos’hanno mai a che fare gli uni con l’altro?)

Bene, la mia prima vera esperienza (in termini di giocare a Fate) fu Lo Spirito del Secolo. Venivo da una lunga storia di giochi tradizionali. Quindi vidi gli Aspetti e pensai “Hey, figo! Sono proprio come i Vantaggi/Talenti/Virtù/ecc…! a parte che puoi chiamarli in modo figo e farne quello che vuoi!” Sembrava piuttosto ovvio, e piuttosto figo. Capito questo, proseguii col resto del gioco.

Purtroppo mi sbagliavo. Non avrei potuto sbagliarmi di più se mi fossi chiamato S. Sbagliato Sbagliantini.

Ecco il "pensiero del giorno" di oggi (li raccogliamo qui) nel quale Robert Hanz di come il Fallimento, in Fate, sia estremamente interessante e parte fondamentale del sistema, perché aiuta a portare avanti la storia in modi interessanti. Ricordiamo che i Pensieri del Giorno sono scaricabili nella prima raccolta epub (The Book of Hanz) dal sito della Evil Hat, che ne ha definito una sorta di ufficialità, ospitandolo sul proprio sito.

Trovate l’originale di questo articolo qui.

Fallimento

Bene, prima di affrontare l’argomento, preferisco sottolineare nuovamente che questi articoli riguardano la mia esperienza personale come giocatore che proviene da un passato di giochi tradizionali. Riguardano anche il mio modo di giocare Fate, e in molti modi riguardano il modo in cui ho capito come giocare a Fate senza creare frizione al sistema, senza modificarlo o cambiarlo quando ho incontrato delle frizioni, ma piuttosto abbandonando i miei preconcetti che mi causavano la frizione con Fate Sistema Base Come Scritto.

Ecco il "pensiero del giorno" di oggi (li raccogliamo qui) nel quale Robert Hanz ci parla della potenza e dell'efficacia, sia meccanica che narrativa, dell'azione Creare un Vantaggio, rispetto ad Attaccare. Ricordiamo che i Pensieri del Giorno sono scaricabili nella prima raccolta epub (The Book of Hanz) dal sito della Evil Hat, che ne ha definito una sorta di ufficialità, ospitandolo sul proprio sito.

Trovate l’originale di questo articolo qui.

La Gioia di Creare Vantaggi

Mentre la maggioranza dei miei articoli sono GM-centrici, questo sarà indirizzato di più verso i giocatori. Hey, dobbiamo cambiare ogni tanto, giusto?

Una delle cose che vedo spesso nei giocatori alle prime armi con Fate è che si affidano troppo spesso all'azione di Attaccare durante i conflitti. La mia esperienza ha dimostrato che, in molti casi, Attaccare è in realtà l’opzione meno efficace, se vista da una prospettiva globale. Sicuro, non puoi uccidere (o Mettere fuori Combattimento) qualcuno a furia di Creare un Vantaggio, ma globalmente Creare un Vantaggio ha molti vantaggi su Attaccare, specialmente per arrivare al vero attacco per infliggere danno.

Sottocategorie

Questa è una collezione di riflesisoni su Fate Sistema Base, fatte da Robert Hanz su Google+.

Raccolte da Tomasius Padeliensis.

Tradotte da Nicola Urbinati.

Originale V01.00, 20140909

Traduzione V01.00, 20160128