CAPITOLO 3 – ABILITÀ – ALTRE SOLUZIONI

A volte l’elenco delle abilità così com’è presentato potrebbe non soddisfare le vostre necessità. Forse desiderate un elenco completamente diverso, o magari cercate un approccio differente. La buona notizia è che se create qualcosa di completamente diverso, le linee guida per le abilità esistenti possono venirvi comunque in aiuto, perché l’azione sottostante potrebbe funzionare esattamente come per l’abilità originale. Che l’abilità si chiami Combattere, Kung Fu o Attaccabrighe Esistenziale, le meccaniche di base per tirare cazzotti a qualcuno rimangono più o meno le stesse.

Nuovi Elenchi di Abilità

Se state provando a costruire un altro elenco di abilità, ma sempre nello stesso stile di quello base, solo con abilità diverse, allora le linee guida dipenderanno molto dai motivi della modifica, e nessuno li conoscerebbe meglio di voi. In questo caso, le linee guida per aggiungere ed eliminare abilità sono il riferimento migliore.

Professioni

Mentre le abilità rappresentano normalmente cosa sapete fare, le professioni rappresentano chi è il personaggio. Se per esempio le professioni fossero Guerriero, Studioso, Guardaboschi, Ladro, Artigiano e Diplomatico, allora tirerete Guerriero in situazioni in cui tirereste Combattere o Sparare, Ladro quando tirereste Discrezione o Furtività, e così via. Gli elenchi di Professioni, in genere, tendono a essere più corti e più generalisti rispetto agli elenchi di abilità, e questo porterebbe ad avere una piramide ridotta. Potete utilizzare un elenco fisso di professioni, oppure usarle in forma libera; di questo parleremo più avanti.

Approcci

Se l’elenco di abilità di base rappresenta ciò che fate e le professioni rispecchiano chi siete, gli approcci rappresentano come fate le cose. Questo significa che, al posto delle normali abilità, il personaggio avrà valori in Energico, Leggiadro, Perspicace e Risoluto; la scelta di quale valore utilizzare per un certo tiro dipende dalla situazione. In un combattimento alla spada, state martellando la guardia dell’avversario (Energico!), oscillando da un candelabro (Leggiadro!), fintando e manovrando alla ricerca di un’apertura nella difesa avversaria (Perspicace!) o prendendo tempo in attesa di un errore dell’avversario (Risoluto!)?

Gli amanti di Fate Edizione Accelerata riconosceranno questo metodo come quello utilizzato da FEA, con gli approcci Cauto, Appariscente, Energico, Rapido ed Elusivo.

Abilità in Forma Libera

Ora, cosa succederebbe se non esistesse alcun elenco di abilità e i giocatori potessero semplicemente dare un nome alle proprie abilità? Potrebbe sembrare un po’ caotico a prima vista, ma più probabilmente vedreste parecchi schemi familiari, con nomi diversi e intriganti. Un approccio del genere rimane assolutamente giocabile, con un’unica accortezza: tutti devono concordare sul significato di una certa abilità. Altrimenti un giocatore potrebbe ritrovarsi una super-abilità utilizzabile in qualsiasi situazione, lasciando il resto del gruppo fuori dalle luci della ribalta.

Il modo più semplice per evitare questa situazione, è quello di assicurarsi che tutti capiscano la differenza tra abilità, professioni e approcci. La maggior parte dei problemi emergerebbero nel caso in cui un giocatore scegliesse delle abilità mentre un altro scegliesse delle professioni o degli approcci, perché normalmente professioni e approcci sono molto più generici rispetto alle abilità individuali. Gli approcci e le professioni possono essere un po’ più intercambiabili tra loro, ma dovreste comunque gestire la situazione con cautela.

Oltre a lasciare campo libero alla creatività dei singoli giocatori, questo approccio permette un trucco particolare: usare le abilità come aspetti.

Abilità come Aspetti

Se utilizzate le abilità in forma libera, una di esse potrebbe condividere il nome con uno dei vostri aspetti. Ci sarebbe un certo senso di completezza se foste un Cavaliere del Calice e aveste anche Cavaliere del Calice: Buono (+3). Lungi dall’essere obbligatorio, a volte potrebbe essere la scelta giusta. Potreste addirittura utilizzare unicamente gli aspetti dimenticandovi completamente delle abilità, ma sarebbe un argomento un po’ delicato, e ne parleremo più avanti.