CAPITOLO 8 – CONDURRE IL GIOCO – INTERPRETARE L’OPPOSIZIONE

Ecco alcuni suggerimenti nell’utilizzo dell’opposizione che create in gioco.

Il Giusto Dosaggio

Ricordate, volete un punto di equilibrio tra distruggere completamente i PG e permettergli di calpestare del tutto la vostra opposizione (a meno che non sia un’orda di personaggi senza importanza, nel qual caso sarebbero lì apposta). È importante tenere a mente non solo i livelli di abilità dei PNG presenti in scena, ma anche il loro numero e la loro importanza.

Dosare l’opposizione è un’arte più che una scienza, ma le seguenti strategie possono aiutare.

  • Non superate i PG di numero a meno che i vostri PNG a confronto non abbiano abilità inferiori.
  • Se i PG collaboreranno contro un unico grosso avversario, assicuratevi che quell’avversario abbia un’abilità di picco di almeno due livelli superiore a qualsiasi abilità il migliore dei PG può portare in conflitto.
  • Limitatevi a un solo PNG principale per scena, a meno che non sia un conflitto climatico alla fine di un arco narrativo. Ricordate, i PNG possono avere le abilità di livello alto quanto volete.
  • La maggior parte degli avversari che i PG incontreranno in una sessione dovrebbe essere formata da PNG senza nome, con uno o due PNG di supporto e PNG principali lungo la strada.
  • I PNG senza nome e di supporto significano conflitti più corti perché si arrendono prima; i PNG principali significano conflitti più lunghi.

Creare Vantaggi per I PNG

È facile cadere nella pratica molto basilare di utilizzare l’opposizione come mezzo principale per intralciare i PG, trascinandoli in una serie di scene di conflitto finché qualcuno non viene sconfitto.

Comunque, tenete a mente che i PNG possono creare vantaggio proprio come i PG. Sentitevi liberi di utilizzare i PNG avversari per creare scene che non abbiano necessariamente l’obiettivo di fermare i PG dal raggiungimento dei loro obiettivi ma abbiano, per esempio, l’obiettivo di studiarli per raccogliere informazioni su di loro e sommare invocazioni gratuite. Permettete che i vostri cattivi prendano il the insieme ai PG e quindi tirare per la loro Empatia. Oppure piuttosto che inscenare un conflitto in quel viottolo scuro, permettete ai vostri PNG di comparire, misurare le abilità dei PG e fuggire.

Allo stesso modo, tenete a mente che i vostri PNG hanno un grosso vantaggio quando i PG vanno da loro per ottenere qualcosa. Così, quando definite gli aspetti di situazione, potreste pre-caricare i PNG con alcune invocazioni gratuite se è ragionevole che abbiano avuto il tempo di piazzare quegli aspetti. Usate questo trucco in buona fede, due o tre aspetti di questo tipo sono probabilmente già oltre il limite.

Variare le Tipologie di Conflitto

La vostra opposizione sarà molto più interessante se stanno provando ad affrontare i PG in varie tipologie di conflitto, piuttosto che andare per la strada più diretta. Ricordate che ci sono molti modi di arrivare a qualcuno, e che il conflitto mentale è valido quanto il conflitto fisico come mezzo per farlo. Se l’opposizione ha abilità molto differenti rispetto a uno o più dei vostri PG, usate abilmente le loro forze e scegliete una strategia di conflitto che gli fornisca i maggiori vantaggi.

Per esempio, è probabile che qualcuno che sta dando la caccia a Landon non voglia confrontarsi con lui fisicamente, essendo Combattere e atletica le sue abilità principali. Non è però altrettanto preparato a vedere attraverso un intelligente raggiro o a gestire un assalto magico alla sua mente. Zird, all’opposto, viene minacciato meglio dal più grosso e cattivo picchiatore possibile, qualcuno che lo colpisca prima che possa attivare la sua magia.