CAPITOLO 5 – ABILITÀ E TALENTI – COSTRUIRE I TALENTI

Fate permette ai giocatori di acquisire talenti durante la creazione del personaggio, o di acquisirli durante il gioco. Nell’elenco che segue vi sono alcuni talenti di esempio elencati sotto ogni voce di abilità. Non costituiscono un elenco fisso; servono piuttosto per mostrarvi come crearne di vostri (sebbene possiate certamente pescare direttamente dal manuale se preferite).

C’è anche un elenco di tutte le cose che i talenti hanno la possibilità di fare, che serve per aiutarvi nel momento in cui li definite per la vostra partita. Quando siete in dubbio, date un’occhiata ai talenti elencati come guida, oltre a quelli posseduti dei personaggi di esempio.

GM, se avete un particolare gruppo di abilità che volete rinforzare per renderli più importanti o unici nell’ambientazione, il modo migliore per farlo è costituire un elenco di talenti a cui si possono riferire i giocatori durante la creazione del personaggio. Normalmente, lo farete come creazione di elementi accessori: per maggiori dettagli si veda il capitolo Elementi Accessori.

Aggiungere una Nuova Azione a un’Abilità

L’opzione più elementare per un talento è quella di permettere a un’abilità di eseguire qualcosa che normalmente non può fare. Questo, per chi possiede il talento, aggiunge in certe situazioni una nuova azione all’abilità di base. Questa nuova azione può essere una di quelle disponibili per un’altra abilità (permettendo di scambiare due abilità in certe condizioni), o una di quelle che non è disponibile per nessuna abilità.

Ecco alcuni talenti che aggiungono un’azione a un’abilità:

  • Attacco furtivo. Potete utilizzare Furtività per eseguire attacchi fisici, purché il vostro bersaglio non sia consapevole della vostra presenza.
  • Provocatore in combattimento. Potete utilizzare Provocare per eseguire azioni nei tipi di combattimento in cui dovreste normalmente utilizzare Fisico, tutte le volte che l’abilità di sconfiggere il vostro avversario psicologicamente con la sola forza della vostra presenza è un potenziale fattore.
  • Mai abbassare la guardia. Potete utilizzare Furtività per eseguire attacchi mentali e creare vantaggi contro un avversario, organizzando un furto in modo tale da frantumare la sua fiducia nella propria sicurezza.

Il solo fatto di avere un talento non significa che dobbiate utilizzarlo tutte le volte che esso diventa rilevante. Utilizzare un talento sempre una scelta, e potete decidere di non utilizzarlo se pensate che non sia appropriato o se semplicemente non volete usarlo.

Per esempio, potreste avere un talento che vi permette di utilizzare Combattere al posto di Atletica nella difesa contro frecce e altri attacchi a distanza. Tutte le volte che venite attaccati da un arciere, potete scegliere di usare Combattere, oppure Atletica come chiunque altro. È una scelta del tutto vostra.

Aggiungere un Bonus a un’Azione

Un altro utilizzo per un talento è quello di fornire un bonus automatico a un’abilità in circostanze ben determinate e molto specifiche, permettendo di fatto al personaggio di specializzarsi in qualcosa. La circostanza dovrebbe essere più specifica rispetto all’abilità normale, e applicarsi soltanto a un’azione o al massimo a un paio di azioni.

Il bonus di base è +2 al totale dell’abilità. Se volete, comunque, potete anche esprimere il bonus come effetto aggiuntivo di portata uguale a due successi dopo che il tiro è riuscito, se ciò risulta più sensato. Ricordate, un numero più alto di successi sul vostro risultato permette alla vostra azione di essere in vari modi più efficace.

Potete utilizzare questo tipo di talento per stabilire un effetto equivalente a due successi come beneficio aggiuntivo del riuscire nel tiro di abilità. Potrebbe essere un’opposizione passiva di livello Discreto (+2), l’equivalente di un colpo da due successi, una conseguenza lieve, o un vantaggio che richiede di superare un’opposizione di livello Discreto (+2) per essere rimosso.

Ecco alcuni esempi di aggiunta di bonus a un’azione:

  • Esperto arcanista. Ottenete un bonus di +2 nel creare un vantaggio utilizzando Conoscenza, quando la situazione ha specificatamente a che fare con l’occulto.
  • Piombo nell’aria. Vi piace molto svuotare i caricatori di munizioni. Ogni volta che utilizzate un’arma automatica e avete successo in un attacco con Sparare, create automaticamente un’opposizione di livello Discreto (+2) contro ogni movimento nella zona fino al vostro prossimo turno, a causa di tutto il piombo che vola nell’aria (normalmente, ci vorrebbe un’azione separata per eseguire questo tipo di interferenza, ma con questo talento è gratuita).
  • Nato a corte. Ottenete un bonus di +2 a ogni tentativo di superare ostacoli con Influenzare mentre frequentate eventi aristocratici come un ballo reale.

Giocatori, quando costruite dei talenti che forniscono bonus alle azioni, fate attenzione alle situazioni che sembrano poter capitare solo raramente durante il gioco. Per esempio, il talento Esperto Arcano di cui sopra sarebbe inappropriato se l’ambientazione non ha a che fare spesso con il sovrannaturale, e Nato a corte sarebbe inutile se la campagna non avesse a che fare con la nobiltà su base abbastanza regolare. Se pensate che non usereste il talento almeno un paio di volte nella maggior parte delle vostre sessioni, cambiate le condizioni associate al bonus.

GM, è compito vostro aiutare i giocatori nell’assicurarsi che vedano la possibilità di utilizzare i propri talenti. Tenete presenti le condizioni scelte nei talenti come una “lista della spesa” di situazioni cui tendere durante le vostre sessioni.

Creare un’Eccezione alle Regole

Infine, un talento può permettere a un’abilità una singola eccezione, in una circostanza molto limitata, per qualsiasi regola che non rientra precisamente nella categoria di un’azione. Il capitolo Sfide, Competizioni e Conflitti è piena di piccole regole sulle circostanze in cui un’abilità può essere utilizzata e sul cosa succede quando ciò accade. I talenti possono infrangere queste regole, permettendo al vostro personaggio di allargare i confini del possibile.

L’unico limite a questa funzionalità è costituita dal fatto che un talento non può cambiare nessuna delle regole di base degli aspetti in termini di invocazione, tentazione, e dell’economia dei punti fato. Queste rimangono sempre le stesse.

Ecco alcuni esempi di talenti che creano eccezioni alle regole:

  • Ritualista. Potete utilizzare Conoscenze al posto di un’altra abilità durante una sfida, permettendovi di utilizzare Conoscenze due volte nel corso della stessa sfida.
  • Intralciare. Quando utilizzate Artigianato per creare un vantaggio Intralciato (o simile) su qualcuno, potete sempre ostacolare attivamente ogni tentativo di sfuggire all’intralcio, anche se non siete in loco (Normalmente se non siete presenti il personaggio che tenta di liberarsi tirerebbe contro un’opposizione passiva, rendendogli la fuga molto più facile).
  • Botta e risposta. Se con Combattimento riuscite con stile in una difesa, potete decidere di infliggere un danno di 2 livelli piuttosto che ricevere un beneficio.

Bilanciare l’Utilità dei Talenti

Se guardate alla maggior parte dei talenti d’esempio, noterete che le circostanze in cui potete utilizzarli sono piuttosto limitate rispetto alle abilità di base che vanno a modificare. Questo è il punto preciso che vorrete colpire con i vostri talenti personalizzati: li vorrete di portata abbastanza limitata da farvi sentire speciali quando li usate, ma non tanto da non poterli utilizzare dopo averli scelti.

Se il talento copre effettivamente tutte le azioni dell’abilità, non è abbastanza limitato. Non volete un talento che rimpiazzi completamente l’abilità che modifica.

I due modi principali per limitare un talento sono legare i suoi effetti a una o due azioni particolari (solo creare un vantaggio oppure solo attaccare e difendere), o limitando le situazioni in cui potete utilizzarlo (solo quando siete tra nobili, solo quando avete a che fare col sovrannaturale, e così via…).

Per ottenere i risultati migliori, utilizzateli entrambi; limitate il talento a una specifica azione che possa essere utilizzata in una situazione di gioco molto specifica. Se siete preoccupati che la situazione sia troppo limitante, tornate indietro e pensate ai modi in cui l’abilità potrebbe essere utilizzata in gioco. Se vedete che il talento può essere utile a uno di quei modi, probabilmente siete sulla strada giusta. Altrimenti, potreste dover aggiustare un po’ il talento per assicurarvi che si rivelerà utile.

Potete anche limitare un talento semplicemente permettendo che venga utilizzando una sola volta in un determinato lasso di tempo, per esempio una volta per conflitto, una volta per scena, una volta per sessione.

TALENTI ALIMENTATI DA PUNTI FATO

Un altro modo di limitare la frequenza di utilizzo di un talento nel gioco, è di associargli un costo di attivazione pari a un punto fato. Questa è una buona opzione se l’effetto desiderato per il talento è molto potente, o se non trovate un buon modo di descriverlo per limitarne la frequenza di utilizzo in gioco.

Il nostro miglior suggerimento per determinare quanto sia veramente potente un talento è che vada oltre i limiti specifici definiti in precedenza (quindi, se aggiunge un bonus e un’azione a un’abilità), o influisce in modo significativo sui combattimenti. Nello specifico, quasi ogni talento che permette di infliggere danno aggiuntivo, per essere attivato dovrebbe costare un punto fato.

Luca sta considerando per Landon un talento chiamato “La mia lama colpisce forte”. Egli vuole che aggiunga due successi a ogni attacco di Combattimento riuscito quando brandisce la sua spada di famiglia forgiata su misura.

Giulia ci pensa sopra. Il talento sottostà a tutti i criteri di limitazione, ma c’è un problema: né Giulia né Luca prevedono che ci possano essere molte situazioni in cui Landon non userebbe la sua spada ereditaria. Quindi potrebbe utilizzare il talento ogni volta che attacca qualcuno, e ciò rimpiazzerebbe l’uso della normale abilità Combattere. Giulia decide che è troppo, e chiede a Luca di modificare il talento.

Luca ci pensa e dice, “Bene, che ne dite se mi permettesse di ottenere il beneficio solo se combatto con la mia spada ereditaria il membro di una famiglia rivale?”

Giulia chiede, “Dovremmo definire delle famiglie rivali dei Darkwoods nel gioco? Pensavo foste intenzionati a viaggiare per tutto il paese perdendovi un po’ nel mondo.”

Luca è d’accordo che probabilmente la situazione da lui descritta non entrerebbe in gioco abbastanza spesso, quindi ci pensa sopra un altro po’.

Ecco che gli viene l’idea. “Che ne pensate di questo: se qualcuno utilizza la propria casella da 2 punti di stress per assorbire un mio colpo con la spada, potrei decidere di fargli invece utilizzare la sua conseguenza lieve”.

A Giulia piace, poiché entrerebbe in gioco in quasi tutti i combattimenti in cui è presente Landon, ma non lo userebbe per ogni singolo scambio. Chiede l’ulteriore limitazione di un solo utilizzo per ogni conflitto, e decidono di considerarlo fatto.

Sulla scheda di Landon, Luca scrive:

  • La mia lama colpisce forte. Una volta per conflitto, puoi forzare l’avversario a utilizzare una conseguenza lieve al posto di una casella da 2 punti di stress a seguito di un attacco riuscito con la tua spada ereditaria.

Famiglie di Talenti

Se volete essere dettagliati rispetto a un certo tipo di addestramento o talento naturale, potete creare una famiglia di talenti apposita. Si tratta di un gruppo di talenti che sono correlati tra loro e scaturiscono in qualche modo uno dall’altro.

Questo metodo vi permette di creare cose come degli stili di combattimento o scuole d’élite nella vostra ambientazione e rappresenta i benefici di dedicarsi a essi. Aiuta anche a specificare che tipi di competenze specializzate sono disponibili, nel caso vogliate fornire al vostro gioco la sensazione di avere delle “classi del personaggio”, potrebbero quindi esserci le famiglie di talenti “Asso dell’aviazione” o “Topo d’appartamento”.

Creare una famiglia di talenti è facile. Create un talento che serve come prerequisito per tutti gli altri nella famiglia, qualificandovi per accedere ad altri talenti nella catena. Quindi, dovreste creare una manciata di talenti che siano tutti in qualche modo correlati al prerequisito, sommando i benefici o ramificandosi verso una altro tipo di effetti.

Aggiungere Effetti

Forse il modo più semplice di gestire un talento correlato è di rendere il talento originale più efficace nella stessa situazione:

  • Se il talento originale aggiunge un’azione, restringetene ulteriormente le circostanze e fornite alla nuova azione un bonus. Seguite le stesse regole sull’aggiunta di un bonus: le circostanze in cui si applica dovrebbero essere più ristrette rispetto all’azione base.
  • Se il talento fornisce un bonus a un’azione, fornite un ulteriore bonus di +2 alla stessa azione o aggiungete un altro effetto di valore pari a due livelli di successo.
  • Se il talento forniva un’eccezione di regola, rendetela un’eccezione ancora più forte (può essere difficile a seconda dell’eccezione originaria; non preoccupatevi, avete altre opzioni).

Ricordatevi che il nuovo talento rimpiazza di fatto l’originale. Potete vederlo come un unico super-talento che costa due punti di recupero, come prezzo per essere più potente degli altri talenti.

Ecco alcuni esempi di talenti che aggiungono effetti:

  • Esperto di guerra avanzato. (richiede Esperto di guerra) Quando combattete un avversario armato di spada, ottenete un ulteriore +2 per creare vantaggi utilizzando Esperto Di Guerra.
  • Erede di corte. (richiede Nato a corte) Quando superate un ostacolo con Nato A Corte, potete creare un aspetto di situazione come “l’atteggiamento generale cambia in vostro favore”. Se qualcuno vuole tentare di liberarsi dell’aspetto, deve superare un’opposizione di livello Discreto (+2).
  • Ritualista avanzato. (richiede Ritualista) Ottenete un +2 quando utilizzate Conoscenze al posto di un’altra abilità durante una sfida. Vi permette di utilizzare Conoscenze due volte nella stessa sfida.

Effetti ramificati

Quando ramificate, create un nuovo talento legato all’originale in termini di tema o soggetto, ma che fornisce un effetto completamente diverso. Se pensate all’aggiunta di effetti come all’espansione di un talento in verticale, potete vedere gli effetti ramificati come espansioni laterali.

Se il talento originale aggiungeva un’azione a un’abilità, un effetto ramificato potrebbe aggiungere un’azione diversa alla stessa abilità, o potrebbe fornire un bonus a un’azione diversa già presente nell’abilità, o creare un’eccezione di regola, ecc… L’effetto meccanico non è connesso al talento prerequisito, ma fornisce un po’ di fantastico complementare.

Questo vi permette di creare percorsi differenti per essere fantastici che partono da un unico talento. Potete utilizzare questa tecnica per sottolineare diversi elementi di una certa abilità e aiutare i personaggi che hanno valori alti nella stessa abilità a differenziarsi l’uno dall’altro seguendo diverse famiglie di talenti.

Come esempio di funzionamento, prendiamo l’abilità Raggirare. Se guardate la descrizione dell’abilità, noterete che ci sono varie direzioni in cui poterla migliorare con dei talenti: mentire, destrezza di mano e confondere, travestirsi, creare storie di copertura, o conflitti sociali.

Andiamo a costruire il nostro primo talento in questo modo:

Discorso veloce. Ottenete un +2 per superare ostacoli con Raggirare, ogni qualvolta non dobbiate parlare alla persona che volete raggirare per più di alcune frasi prima di filarvela.

Ecco alcune opzioni per ramificare partendo da questo talento:

  • Travestimento veloce. (richiede Discorso veloce) Riuscite a mettere insieme un travestimento convincente senza pensarci, usando degli oggetti che vi circondano. Potete tirare su Raggirare per creare un travestimento senza tempo di preparazione in quasi ogni situazione.
  • Copertura istantanea. (richiede Discorso veloce) Potete creare una storia di copertura molto buona, anche se non vi siete sforzati di stabilirla anzitempo. Ogni volta che superate un ostacolo in pubblico utilizzando Raggirare, aggiungete automaticamente un aspetto di situazione per rappresentare la vostra storia di copertura con un’invocazione gratuita.
  • Ehi, cos’è quello? (richiede Discorso veloce) Ottenete un bonus di +2 quando utilizzate Raggirare per distrarre momentaneamente qualcuno se parte della distrazione prevede il dire qualcosa.

Ognuno di questi talenti è legato tematicamente a utilizzi molto veloci e spontanei di Raggirare, ma hanno diverse varietà di fantastico.