CAPITOLO 9 – SCENE, SESSIONI E SCENARI – GIOCARE LO SCENARIO

Così ora dovreste essere pronti a cominciare: avete un problema che non può essere ignorato, varie domande sulla storia che porteranno a risolvere quel problema in un modo o nell’altro, un nutrito gruppo di PNG e le loro motivazioni, e una scena iniziale molto dinamica che comincerà a far muovere le cose.

Dovrebbe essere tutto facile da qui in avanti, giusto? Fate le domande, i giocatori rispondono gradualmente, e la storia viaggia verso una bella e chiara conclusione.

Si… fidatevi, non andrà mai in questo modo.

La cosa principale da ricordare quando state giocando lo scenario è questa: qualsiasi cosa succeda sarà sempre diversa da come ve l’aspettavate. I PG odieranno PNG che avevate progettato per essere loro amici, avranno talmente successo da scoprire i segreti di un vostro cattivo troppo facilmente, subiranno sconfitte inaspettate che cambieranno il corso delle loro azioni, o una qualsiasi delle centinaia di cose che semplicemente non finiranno come avrebbero dovuto.

Notate che non raccomandiamo di predeterminare quali scene e quali luoghi saranno implicati nello scenario, perché sappiamo che nella maggior parte dei casi butterete comunque via quel materiale davanti a un gruppo di giocatori dinamici e alle loro scelte.

Non tutto è perso, comunque; il materiale che avete preparato dovrebbe aiutarvi tantissimo quando i giocatori fanno qualcosa di inaspettato. Le vostre domande sulla storia sono abbastanza vaghe da permettere che ci siano vari modi per rispondere a esse, e potete eliminarne una che non risulta abbastanza rilevante sostituendola al volo con una nuova senza dover buttare il resto del vostro lavoro.

Giulia si aspettava che la scena con Landon, Cynere e Anna sarebbe finita brevemente in una reazione violenta a causa di Landon, seguita dai PG che devono spiegare di non appartenere al Culto della Tranquillità ed con infine tutti realizzano che stanno dalla stessa parte.

Giusto? No.

Il primo fendente di Landon abbatte Anna su due piedi, uccidendo colei che sarebbe dovuta essere il loro primo contatto con la Società del Sole e della Luna, un’importante organizzazione segreta che si oppone al Culto. In più i compagni di Anna sono ora convinti che Landon e Cynere sono effettivamente cultisti.

Quindi… una piccola deviazione. Giulia vede alcune strade da percorrere:

  • I guerrieri buttano al vento la cautela gridando “Vendetta!” e combattono fino alla morte.
  • Uno dei guerrieri assume il ruolo di Anna nella scena e continua la conversazione.
  • I guerrieri fuggono (concedendo) e fanno rapporto ai propri superiori della società segreta, lasciandosi dietro il cadavere di Anna.

Giulia decide per la terza opzione. Sono due bravi ragazzi ma non sono eroi, e nessuno dei due ha intenzione di affrontare Landon dopo quel colpo. E le possibilità che Landon e Cynere possano chiacchierare col cadavere di Anna ai loro piedi sono, come minimo, risicate.

In più Giulia immagina che Laura e Luca vorranno ispezionare il corpo, che potrebbe rappresentare una buona opportunità di fornirgli informazioni sulla Società del Sole e della Luna. È anche un modo di inserire Zird nell’azione, magari conosce già qualcosa in merito alla Società del Sole e della Luna e può contattarli.

Inoltre conoscere le motivazioni e gli obiettivi dei vostri PNG vi permette di aggiustare il loro comportamento più facilmente, rispetto ad averli inseriti in una scena statica in attesa che i PG si presentino. Quando i giocatori vi impongono una deviazione, rendete i PNG dinamici e reattivi, facendogli eseguire azioni improvvise e sorprendenti nel perseguimento dei loro obiettivi.

Giulia è ancora bloccata dall’inaspettato decesso di Anna. Aveva pianificato di renderla un punto d’accesso per un intero arco narrativo: forse non un PNG potente, ma nonostante tutto abbastanza importante. Quindi anche se Anna non è più in circolazione, Giulia vuole almeno ottenere qualcosa dalla sua morte.

Decide che, sebbene la morte di un membro della Società del Sole e della Luna passerebbe inosservata per quasi tutta Flumina, un tipo come Hugo il Caritatevole ne sentirebbe comunque parlare. Aveva già notato Landon quando aveva sconfitto alcuni sgherri della Triade della Cicatrice. E adesso questo. Il nuovo arrivato è sicuramente pericoloso, una potenziale minaccia. Peggio: non sembra al soldo di nessuno.

Dato il concetto base di Hugo Tutta Flumina mi teme, egli vede Landon come potenziale risorsa per la Triade della Cicatrice. Se non puoi batterli, reclutali.