FATE CONDENSATO – INTRODUZIONE

Questo è Fate Condensato, una versione di Fate Sistema Base nella forma più compatta possibile. Si tratta di un gioco di ruolo completo: sebbene altri manuali possano migliorarne l’esperienza e l’utilizzo, non avete veramente bisogno di altro per giocarlo.

A proposito, ecco ciò di cui avete bisogno per giocare.

Di cosa avete bisogno per giocare?

Per giocare a Fate Condensato, avrete bisogno di qualche amico, da due a sei – uno di voi prenderà le parti del Game Master (GM) – di qualche dado, qualche segnalino, strumenti per scrivere, carta e qualcosa su cui scrivere piccole annotazioni (per esempio post-it).

Quando i personaggi eseguono delle azioni, Fate Condensato impiega i Dadi Fate(TM). I Dadi Fate sono dadi a sei facce con due facce con il simbolo 0, due con il simbolo + e due con il simbolo -. Un set di quattro dadi può bastare per tutti, ma l’ideale sarebbe un set per giocatore. Esistono delle alternative, come l’utilizzo di normali dadi a sei facce (1-2 = -, 3-4 = 0, 5-6 = +), oppure il Deck of Fate, che utilizza delle carte al posto dei dadi. Per semplicità nel manuale utilizzeremo il termine “tirare”.

Per i veterani

Condensare un regolamento di oltre trecento pagine in meno di sessanta porta naturalmente ad alcuni cambiamenti. Al momento della stesura di questo manuale sono anche trascorsi otto anni da quando Fate Sistema Base fu creato (nella sua versione originale, NdT), per cui aspettatevi qualche piccola modifica del sistema. In particolare, vogliamo sottolineare i seguenti cambiamenti:

  • Siamo passati a caselle di stress da un punto per diminuire il senso di confusione;
  • Abbiamo reso canonica l’iniziativa “in stile Balsera” (conosciuta anche come “ordine d’azione elettivo” o “iniziativa pop-corn”) al posto dell’iniziativa sulla base delle abilità;
  • L’avanzamento funziona in modo leggermente diverso: abbiamo eliminato i traguardi significativi e, per compensare, abbiamo raffinato i traguardi maggiori;
  • Abbiamo eliminato l’opposizione attiva come nozione diversa dall’azione Difendere. Questo ha alcuni effetti di ritorno, soprattutto sul risultato di pareggio per l’azione Superare un ostacolo;
  • L’azione Creare un vantaggio è stata ritoccata per fornire maggiore chiarezza e autorità riguardo allo scoprire aspetti esistenti ma sconosciuti;
  • La difesa completa è presentata come opzionale ed è stata modificata leggermente per gestire meglio l’ambito espanso dell’azione Difendere.

Nel capitolo relativo verranno presentate anche altre regole opzionali.