Fate Sistema Base

Cominciare una partita di Fate è semplicissimo. Tutto ciò che vi serve è:

  • Tra tre e cinque persone. Uno di voi sarà il game master (o “GM” in breve, vedremo tra breve cosa significa), e tutti gli altri saranno i giocatori.
  • Schede del personaggio, una per giocatore, e alcuni fogli di carta per prendere appunti (GM, anche ogni personaggio non giocante di importanza rilevante potrebbe necessitare di una scheda del personaggio).
  • Dadi Fate, almeno quattro, preferibilmente quattro per persona. I dadi Fate sono un tipo speciale di dado a sei facce, con un simbolo più (+) su due facce, un simbolo meno (-) su altre due, e hanno le ultime due facce vuote (0). Potete cercare questi dadi presso un negozio di hobbistica o di giochi, oppure online, spesso sotto il nome originale di dadi Fudge. (Per gli scopi di Fate continueremo a chiamarli dadi Fate, ma chiamateli come volete!)

ALTERNATIVE AI DADI FATE

Il Mazzo di Carte Fate (disponibile a breve) è un’alternativa ai dadi Fate. Si tratta di un mazzo di carte che riproduce la curva di probabilità dei dadi Fate ed è progettato per essere utilizzato nello stesso modo in cui vengono usati i dadi Fate.
Se non volete usare i dadi Fate, non siete costretti a farlo: qualsiasi dado a sei facce servirà allo scopo. Se usate dadi a sei facce regolari, interpretate i risultati di 5 o 6 come +, 1 o 2 come - e 3 o 4 come 0.

  • Segnalini per rappresentare i punti fato. Fiches da poker, perline di vetro, o qualsiasi altra cosa simile servirà benissimo allo scopo. Ne dovreste avere 30 o più a portata di mano, giusto per essere sicuri di averne abbastanza per ogni singola partita. Potete utilizzare degli indicatori a matita sulla scheda del personaggio, al posto dei segnalini, ma i segnalini fisici aggiungono un po’ di divertimento.
  • Post-it. Sono opzionali, ma sono utili per segnare gli aspetti durante il gioco.

Se non avete mai giocato a un gioco di ruolo, questa è l’idea di base: insieme a un gruppo di amici vi ritrovate per raccontare una storia interattiva riguardante un gruppo di personaggi creati da voi. Racconterete quali sono gli ostacoli che i vostri personaggi dovranno superare, il modo in cui agiscono, quello che dicono, e che cosa gli succede.

Ad ogni modo, non tutto è basato sulla conversazione: a volte userete dei dadi e le regole contenute in questo manuale per creare incertezza ella storia e rendere le cose più eccitanti.

Fate non prevede una ambientazione di base, ma funziona al suo meglio se i presupposti comprendono personaggi proattivi e capaci che conducono vite drammatiche. Troverete altri suggerimenti nel capitolo Creazione della Partita.

PER VETERANI

Potreste trovarvi a leggere questo manuale perché conoscete il sistema Fate da altri giochi come Lo Spirito Del Secolo e The Dresden Files Roleplaying Game. Diversi altri GDR popolari, come Bulldogs! della Galileo Games e Legends of Anglerre della Cubicle7, utilizzano il sistema Fate.
Questa è una nuova versione di Fate, sviluppata per aggiornare e alleggerire il sistema. Ci sarà qualcosa che riconoscete in questo manuale, ma qualche regola è cambiata come anche alcuni termini. Potete trovare una guida dei cambiamenti che sono stati apportati alla fine di questo manuale.

PER PRINCIPIANTI

Se siete dei neofiti di Fate, tutto ciò che davvero vi serve sapere è contenuto in questo capitolo e sulla vostra scheda del personaggio; il GM vi aiuterà a definire il resto.
Se siete un nuovo GM di Fate, questa per voi è solo la punta dell’iceberg. Dovreste leggere e familiarizzare con tutto il contenuto del manuale.